-    Tel. +39 095 93 10 49
  • Istituto Comprensivo Paritario Sacro Cuore di Giarre
  • Istituto Comprensivo Paritario Sacro Cuore di Giarre
  • Istituto Comprensivo Paritario Sacro Cuore di Giarre
  • Istituto Comprensivo Paritario Sacro Cuore di Giarre

Giornata della Pace 2011

Il 5 novembre 2011 si è celebrata la "Giornata della Pace", e noi alunni del Sacro Cuore abbiamo realizzato dei poster e ospitato nell'Aula Magna della nostra scuola altre scuole medie. La manifestazione si è aperta con la Santa Messa, ufficializzata da Padre Massimino che ci ha fatto riflettere sul significato della pace partendo dal punto di vista di noi ragazzi, esponendo il tema con molta semplicità e chiarezza.

Subito dopo le classi si sono esibite con poesie, canti e pezzi strumentali; noi alunni del Sacro Cuore abbiamo recitato delle poesie e il coro della nostra scuola, grazie anche alla collaborazione delle professoresse-soprano, abbiamo cantato l’ Inno alla gioia e canzoni religiose.

Il Direttivo Lions Club

I presidenti del Lions Club Salvatore Panebianco e Giuseppe Leonardi, insieme ad una scelta giuria, hanno poi espresso le loro opinioni riguardo al Concorso “I bambini conoscono la pace”, hanno premiato i vincitori con attestati e premi. Per noi, vincitrici del concorso, è stato molto emozionante il momento in cui hanno annunciato i nostri nomi. Immancabili le foto-ricordo.

La Santa Messa

Sorbello Roberta 1^ classificata: "La giornata della Pace, con la Santa Messa, l’esibizione poetica e musicale delle scuole e la premiazione, è stata una giornata indimenticabile; trovare poi i miei genitori tra il pubblico, che mi avevano incoraggiato fin dall’inizio, come la mia classe che ha fatto il tifo per me, è stato davvero emozionante. Nel disegno da me realizzato, mani di diverse nazionalità si sostengono, dando origine ad una fiamma d’amore, e con lo sfondo del mondo, dei monumenti mondialmente conosciuti e delle bandiere, rappresenta l’ardente desiderio di pace che lega i popoli."

Roberta Sorbello

Federica Raiti 1^ classificata: "Questa per me è stata una bellissima giornata, iniziando dalla Santa Messa che mi ha fatto capire meglio il significato della pace. Il mio disegno rappresenta il desiderio di pace nel mondo in contrasto con ciò che realmente accade, cioè la guerra. Quando hanno annunciato il mio nome, i miei compagni hanno fatto il tifo per me è stata una cosa molto carina, perché mi sono sentita apprezzata e ammirata. Sono orgogliosa di me perché l’impegno e l’amore che ho messo nel disegno è stato ricompensato."

Seconde Classificate

Valentina Leonardi 2^ classificata: "Per me la giornata della pace è stata indimenticabile. È rimasta per sempre impressa nei miei ricordi. Il mio disegno rappresenta due mani che si stringono, proprio perché non c’è differenza tra neri e bianchi, due bambini di diverse nazionalità e le bandiere degli stati più poveri. È stata una sorpresa inaspettata, ma nello stesso tempo bellissima ed emozionante."

La Preside, le insegnati, il coro